Ecco una bolzanina alle prese con una tipica bevanda locale… il limoncello. Dopo una lunga attesa lo assaggio e mi sembra buono. Ecco come l’ho ottenuto.

Ingredienti:

  • 5 limoni biologici de Le Galline Felici (potete anche scegliere un altro fornitore, ma questi son proprio buoni, in molti sensi)
  • 500 grammi di zucchero di canna grezzo equosolidale
  • mezzo litro di alcol bianco puro a 95° (“Buongusto”)
  • 750 ml di acqua

Lavate i limoni e puliteli bene. Prendete un pelapatate e togliete la buccia, evitando le parti bianche. Tagliuzzatela a pezzettini. Mettete le bucce a macerare per almeno un paio di settimane, con circa 350 ml di alcol in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco.

Un vaso in vetro contenente le bucce di limone in macerazione nell'alcol.

Dopo la lunga attesa dovete portare ad ebollizione l’acqua, aggiungere lo zucchero, mescolando finché non è completamente sciolto. Lasciate raffreddare. Poi versate il tutto assieme ai restanti 150 ml di alcol nel vaso con le bucce di limone. Mescolate bene e poi filtrate con una stoffa.

Conservatelo in bottiglie di vetro. Se ce la fate, aspettate un altro mesetto prima di berlo. Una mettetela subito in freezer, perché -come tutti immagino sapete- il limoncello va servito gelido!

Un bicchierino di limoncello faidate pronto da degustare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui